Introduzione al Master

Il Master in Gestione delle Autonomie Locali e dei trasporti (MPA) forma i nuovi manager e consulenti della Pubblica amministrazione regionale e comunale e delle imprese di trasporto. Gli studenti matureranno competenze teoriche e operative in grado di comprendere e gestire temi complessi in ambiti organizzativi sia pubblici che privati. Obiettivo del percorso formativo è anche sviluppare a favore degli studenti capacità manageriali e consulenziali, apprese attraverso l’analisi di casi pratici e applicate in project work in aula e presso le aziende partner; complementare infatti al periodo curriculare in aula è garantito una stage presso le aziende ed enti esterni della durata da 3 a 6 mesi. La figura professionale sarà in grado di coniugare competenze di tipo teorico e operative, comprende le problematiche sempre più complesse della gestione e della consulenza e ha le competenze analitiche e gestionali per applicare le proprie conoscenze. Tra le principali competenze fornite vi sono quelle per intraprendere una carriera nell’ambito dei rapporti pubblico-privato (PPP), nelle relazioni istituzionali, nella gestione dei progetti, nell’amministrazione e nella comunicazione e marketing degli enti.

Management

Coodinatore: Ing. Cesare Vaciago

Laurea in Inggegneria, exevutive program Harvard. Già Direttore Generale del Comune di Torino, di Ferrovie delle Stato (FS), di Poste Italiane. Esperto di formazione anche professionale. Ha coordinato l’organizzazione dele Olimpiadi di Torino e direttore del Padiglione Italia EXPO 2015 Milano.

 

 

Direttore: Prof. Ugo Arrigo

Docente di Economia Politica e Finanza Pubblica. I principali interessi di ricerca riguardano l’economia delle amministrazioni pubbliche e delle public utilities, la finanza pubblica e le scelte collettive. È tra i promotori del Cesisp, Centro di ricerca in Economia e regolazione dei Servizi, dell’Industria e del Settore Pubblico. Collabora con la Presidenza del Consiglio dei Ministri in qualità di esperto e come membro di commissioni su temi di finanza pubblica e di economia delle public utilities. Ha seguito in particolare i processi di riforma di Poste Italiane, Ferrovie dello Stato ed Ena, più recentemente il caso Alitalia e il settore del trasporto aereo oltre che questioni di federalismo fiscale.

Mission

Il Master in gestione delle autonomie locali e dei trasporti intende  contribuire alla creazione di una nuova classe dirigente, fornendo le conoscenze e le competenze necessarie per una carriera di successo nella Pubblica amministrazione e nella consulenza specializzata. Possibilità d’impiego si possono trovare anche presso aziende pubbliche e private o nel settore bancario e finanziario. Didattica innovativa, business case, testimonianze di professionisti contribuiscono a trasferire il contenuto del programma didattico in competenze.

Indirizzi di alta specializzazione

Il Master forma 3 specifici profili di quadro/ specialista aziendale in tre contesti distinti (Comuni, Regioni e Trasporti con una struttura didattica composta da un modulo comune (aspetti normativi finanziari e regolamentari delle Autonomie locali e delle loro partecipazioni) e tre moduli specifici, che, per ciascun contesto analizzano, anche con case histories, le problematiche organizzative e gestionali –
Rilevano a tal fine
Per i Comuni, i temi (le problematiche) dei singoli settori di intervento (dall’anagrafe ai servizi culturali e sociali, dall’urbanistica all’ufficio tecnico) e i casi operativi imperniati sui piani esecutivi di gestione per ciascun settore. Comprendere le politiche e le dinamiche pubbliche permetterà di affrontare meglio una carriera anche nel settore privato, considerando ormai imprescindibile lo stretto legame tra crescita dell’impresa privata, sviluppo territoriale e efficienza dei servizi pubblici.
Per le Regioni ,i temi (le problematiche) di tipo autonomistico, a fronte dei processi di revisione richiesti dalle grandi Regioni del Nord, con casi operativi per le aree di principale competenza, come la Sanità e l’ Agricoltura, per comprendere meglio anche come questi settori siano presidiati dall’iniziativa privata e possano crescere e migliorarsi a favore della collettività
Per i Trasporti , i temi (le problematiche) strategici strutturali ( per Terra Mare e Cielo) di carattere (e quelle) organizzativo e gestionale specifici per il comparto del trasporto pubblico locale.Anche questo percorso (Ognuno dei) curricula) si corona con uno stage di almeno 320 ora in uno degli Enti o imprese che operano come partners del master.
I singoli curricula possono essere accorpati ,anche in funzione del numero totale di iscritti: anche in caso di accorpamento saranno rispettate per ciascuno studente le opzioni di specializzazione compiute all’atto dell’iscrizione

Obiettivi

Il Master in Gestione delle Autonomie Locali (MPA) forma i nuovi manager e consulenti del settore pubblico fornendo le competenze per gestire i processi che stanno caratterizzando il settore:

  • L’economia e la finanza pubblica;
  • Gli analytics e i big data;
  • La digitalizzazione dei servizi di diretto rapporto con la clientela;
  • L’innovazione e l’ottimizzazione dei processi delle organizzazioni;
  • La finanziarizzazione dei patrimoni immobiliari e del sistema delle partecipate;
  • L’innovazione degli strumenti amministrativi;
  • I nuovi sistemi di controllo strategico e direzionale;
  • La gestione trasparente dei contratti e degli appalti;
  • L’accelerazione dei processi di comunicazione coi cittadini;
  • Il marketing territoriale e la promozione di eventi;
  • La tendenza al ridisegno della geografia istituzionale

Destinatari

Il Master MPA è rivolto a laureate e laureati provenienti da diverse discipline. Attraverso il Master MPA i partecipanti migliorano la propria conoscenza delle istituzioni pubbliche e dei leader del trasporto locale. Le prospettive occupazionali sono promettenti in quanto sia le amministrazioni locali sia le imprese di trasporto necessitano di competenze trasversali di tipo tecnico, giuridico, economico umanistico e sociale.

Didattica

Una caratteristica fondamentale del Master in gestione delle Autonomie Locali è il gruppo di lavoro al fine di massimizzare l’efficacia della didattica ed il lavoro in team.
Oltre alle lezioni frontali tenute da accademici ed esperti delle istituzioni partner del Master MPA vi sono: project work, laboratori di analisi delle politche, visite presso primari enti, business games.
Perchè scegliere questo master
Attraverso un approccio orientato alla pratica, il Master fornisce gli strumenti per conoscere gli attori e le dinamiche settoriali per gestire il processo di trasformazione in atto. MPA è un programma innovativo che si avvale di partner di eccellenza della Pubblica amministrazione, della consulenza, delle fondazioni culturali, dei principali player del trasporto del mondo finanziario.

Edizioni

III edizione: 2018-2019

Avvio novembre 2018

II edizione: 2017-2018

Dove sono stati svolti gli stage:

  • 20% Regione Lombardia;
  • 20% Pirelli S.p.A;
  • 30% ATM S.p.a
  • 10% Comune di Milano;
  • 10% Istituzioni culturali private;
  • 10% Trenord;

Provenienza degli allievi

  • Università di Milano-Bicocca
  • Università di Bergamo
  • Università D’annunzio
  • Università Bocconi
  • Università di Brescia

Laurea di Provenienza

  • Economia aziendale
  • Marketing
  • Scienze politiche
  • Sociologia

Livello laurea di provenienza

  • 60% laurea di I livello
  • 40% laurea II livello

I edizione: 2016-2017

Dove sono stati svolti gli stage:

  • 30% Regione Lombardia;
  • 30% Pirelli S.p.A;
  • 20% Comune di Milano;
  • 10% Istituzioni culturali private;
  • 10% Società di consulenza;

Provenienza degli allievi

  • Università di Milano-Bicocca
  • Università di Bologna
  • Università Ca Foscari Venezia
  • Università di Verona
  • Università Cattolica del Sacro Cuore

Laurea di Provenienza

  • Economia aziendale
  • Marketing
  • Scienze politiche
  • Psicologia
  • Sociologia

Livello laurea di provenienza

  • 70% laurea di I livello
  • 30% laurea II livello